Come faccio a disabilitare il desktop remoto in Windows?

D: Come faccio a disabilitare il desktop remoto in Windows?

A: Microsoft ha creato la possibilità di connettersi in remoto a computer basati su Windows in modo che gli utenti autorizzati potessero connettersi ai loro computer tramite Internet da altri computer, smartphone e tablet.

Anche se questa opzione può essere molto utile, se non ne hai bisogno, è meglio disabilitarla. In questo modo vi aiuterà a proteggere il computer da una varietà di minacce, tra cui truffatori supporto tecnico senza scrupoli.

E ‘ diventato una tecnologia di destinazione noto per gli hacker, tanto che l’FBI ha inviato un avviso lo scorso settembre avvertimento della maggiore attività.

BlueKeep difetto

Un difetto veramente pericoloso è stato scoperto di recente in Remote Desktop Protocol (RDP) di Microsoft che espone le versioni precedenti di Windows, tra cui Windows 7 e molte versioni di Windows Server 2008.

Coniato il “Difetto BlueKeep,” questo buco di sicurezza sarà effettivamente consentire agli hacker remoti di prendere in consegna i computer senza dover ingannare l’utente a fare clic su o scaricare nulla.

Questa falla di sicurezza è considerata una delle più pericolose perché è “wormable”, il che significa che può diffondersi automaticamente senza alcuna interazione dell’utente.

La buona notizia è che non ci sono exploit noti in circolazione al momento, ma la comunità della sicurezza si aspetta che uno colpisca Internet a breve.

Strumenti facili da usare come Shodan possono eseguire la scansione di Internet per i computer utilizzando qualsiasi forma di RDP e se sono stati patchati o meno, quindi trovare le vittime non è difficile per i cattivi.

Se si sta ancora eseguendo Windows 7 o Windows Server 2008, è imperativo che si patch questo buco immediatamente attraverso questo bollettino di sicurezza di Microsoft, anche se non si utilizza RDP.

Disabilitare l’accesso remoto

Disattivare i servizi aiuterà a proteggere i computer da qualsiasi tentativo attuale o futuro di sfruttare questo metodo di accesso.

Gli utenti di Windows 10 possono farlo digitando “impostazioni remote” nella casella di ricerca (Cortana) e aprendo il Pannello di controllo facendo clic su “Consenti accesso remoto al computer. “Quando viene visualizzata la casella “Proprietà di sistema”, assicurarsi che non vi sia alcun segno di spunta in” Consenti connessioni di assistenza remota a questo computer “e che sia selezionata la sezione” Non consentire connessioni remote a questo computer “nella sezione” Desktop remoto”.

Gli utenti di Windows 8 e 7 dovranno andare su “Pannello di controllo”, quindi su” Sistema e sicurezza”, quindi fare clic su” Sistema ” nel pannello a destra. Da lì, fare clic su ” Impostazioni remote “a sinistra per accedere alla finestra di dialogo con la scheda” Remote ” in alto.

Fare clic sulla casella di controllo” Non consentire connessioni a questo computer”, quindi sul pulsante OK per salvare questa impostazione.

Quelle aziende che eseguono ancora Windows 8 Server dovrebbero assicurarsi che il loro amministratore di sistema abbia risolto questo problema, poiché ci sono molte variabili che determineranno il modo migliore per proteggersi da questi tipi di exploit.

Safer remote alternative

Coloro che vogliono la possibilità di connettersi in remoto utilizzando strumenti che non sono facilmente sfruttati possono utilizzare strumenti come TeamViewer o l’opzione gratuita Chrome Remote Desktop, che utilizzano entrambi i PIN di sessione per proteggere ulteriormente la connessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.