Ipnosi per IBS?

Ipnosi per IBS? | Gastroinestinal / Andrew Weil, MD.

2 min

IBS (sindrome dell’intestino irritabile) colpisce dal 10 al 20 per cento degli adulti ad un certo punto della loro vita. I sintomi includono stitichezza, diarrea, gas, gonfiore, affaticamento e mal di testa che possono essere peggiorati da alcuni alimenti, stress e sostanze irritanti. Con IBS non ci sono danni strutturali misurabili al corpo. È un disturbo del normale funzionamento del tratto digestivo inferiore, a causa di una difettosa regolazione del sistema nervoso. I sintomi sono variabili e cambiano nel tempo.

Una serie di studi suggeriscono che l’ipnosi può alleviare i sintomi IBS aiutando i pazienti a ottenere il controllo sul loro sistema digestivo. L’ultima indagine, dai Paesi Bassi, ha scoperto che l’ipnosi sembrava essere altrettanto efficace se somministrato a un gruppo di pazienti o tramite sessioni individuali, e ha dimostrato che tre mesi di ipnoterapia potrebbero aiutare ad alleviare i sintomi IBS per alcune persone per tutto il tempo nove mesi. Questo è stato il caso per il 40 per cento dei pazienti che hanno ricevuto l’ipnoterapia individuale nel nuovo studio e per il 33 per cento di coloro che hanno partecipato all’ipnoterapia di gruppo, rispetto al 17 per cento dei pazienti che hanno ricevuto istruzione e cure di supporto piuttosto che ipnoterapia.

La leader dello studio, Carla Fink, Ph. D., dell’University Medical Center di Utrecht, ha scritto che se ulteriori studi confermano che l’ipnoterapia di gruppo è efficace quanto le sessioni individuali, più persone potrebbero essere trattate a costi inferiori. Lo studio ha incluso 354 pazienti IBS di età compresa tra 18 e 65 anni, riferiti da medici in 11 ospedali nei Paesi Bassi. Questo è stato il più grande studio mai randomizzato di ipnoterapia per IBS.

Uno studio precedente dell’Università britannica di Manchester ha scoperto che l’ipnosi ha aiutato circa il 70% dei pazienti trattati con IBS. Tuttavia, i ricercatori in tale indagine hanno riferito che sembrava funzionare meglio per le donne che per gli uomini. Tutti i 250 pazienti partecipanti avevano sofferto di IBS per più di due anni. Ognuno di loro ha ricevuto 12 sessioni di ipnoterapia di un’ora durante le quali è stato anche insegnato come funziona il sistema digestivo e quali sono le cause dei sintomi IBS. I ricercatori hanno scoperto che l’ipnoterapia ha contribuito ad alleviare un ampio spettro di sintomi IBS, un grande miglioramento rispetto ai farmaci, che in genere interessano solo pochi. Gli investigatori hanno notato, però, che i pazienti devono essere trattati da professionisti addestrati specificamente nella somministrazione di “ipnoterapia gut-directed.”

Uno studio svedese pubblicato nell’ottobre 2011 ha rilevato che il 40% dei 138 pazienti IBS che hanno ricevuto un’ora di ipnoterapia a settimana per 12 settimane ha dimostrato una riduzione soddisfacente dei sintomi, rispetto al solo 12% in un gruppo di controllo non trattato. Gli effetti positivi sono stati sostenuti per un anno.

Un altro studio svedese ha rilevato che l ‘ 85 per cento dei 208 pazienti IBS che avevano precedentemente ricevuto l’ipnoterapia sentiva i benefici del trattamento per un massimo di sette anni dopo, e che la maggior parte ha continuato a utilizzare le tecniche apprese.

Oltre all’ipnosi per IBS, dovresti considerare esercizi di respirazione (come il respiro rilassante), biofeedback, yoga o meditazione per aiutare a ridurre lo stress. Anche la terapia cognitivo-comportamentale può essere utile. L’agopuntura può alleviare il gonfiore e l’esercizio fisico aiuta a mantenere la regolarità intestinale e riduce lo stress.

Ecco altre informazioni sulla sindrome dell’intestino irritabile (IBS).

Andrew Weil, MD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.