Ruolo dei probiotici nel diabete: una revisione della loro logica ed efficacia

Voreades N et al. Dieta e sviluppo del microbioma intestinale umano. Microbiolo frontale. 2014;5:494.Mittente R et al. Siamo davvero molto in inferiorità numerica? Rivisitare il rapporto tra cellule batteriche e ospiti negli esseri umani. Cellula. 2016;164(3):337-40.Salvetti S et al. Determinazione rapida della secrezione di vitamina B2 da parte di batteri che crescono su supporti solidi. J Appl Microbiol. 2003;95(6):1255-60.Larsson PG et al. I lattobacilli umani come integrazione di clindamicina a pazienti con vaginosi batterica riducono il tasso di recidiva; uno studio di 6 mesi, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo. BMC Salute delle donne. 2008;8:3.Allen SJ et al. Cochrane Review: Probiotici per il trattamento della diarrea infettiva acuta. Evid-Based Child Health Cochrane Rev J. 2011; 6 (6): 1894-2021.Ciprandi G et al. Bacillus clausii esercita attività immuno-modulatoria in soggetti allergici: uno studio pilota. Eur Ann Allergia Clin Immunol. 2005;37(4):129-34.Currò D et al. Probiotici, fibre ed erbe medicinali per disturbi funzionali ed infiammatori intestinali. Br J Pharmacol. 2017;174(11):1426-49.Foster JA et al. Asse intestino-cervello: come il microbioma influenza l’ansia e la depressione. Tendenze Neurosci. 2013; 36(5):305-12.Langdon A et al. Gli effetti degli antibiotici sul microbioma durante lo sviluppo e approcci alternativi per la modulazione terapeutica. Genome Med. 2016;8(1):39.Tilg H, Moschen AR. Microbiota e diabete: una relazione in evoluzione. Intestino. 2014;63(9):1513-21.Zhang YJ et al. Impatti dei batteri intestinali sulla salute umana e sulle malattie. Int J Mol Sci. 2015;16(4):7493-519.Musso G et al. Obesità, diabete e microbiota intestinale: l’ipotesi dell’igiene si è espansa? Cura del diabete. 2010;33(10):2277-84.Jandhyala SM et al. Ruolo del microbiota intestinale normale. Mondo J Gastroenterol. 2015; 21(29): 8787-803.Li C et al. Effetto dei probiotici sui profili metabolici nel diabete mellito di tipo 2: una meta-analisi di studi randomizzati e controllati. Medicina (Baltimora). 2016; 95 (26): e4088.Pedersen HK et al. I microbi dell’intestino umano influenzano il metaboloma del siero ospite e la sensibilità all’insulina. Natura. 2016;535(7612):376-81.Qin J et al. Uno studio di associazione a livello di metagenoma del microbiota intestinale nel diabete di tipo 2. Natura. 2012;490(7418):55-60.Carvalho BM, Saad MJ. Influenza del microbiota intestinale sull’infiammazione subclinica e sulla resistenza all’insulina. Mediatori Inflamm. 2013;2013:986734.Halmos T, Suba I. Modelli fisiologici del microbiota intestinale. Il ruolo della disbatteriosi nell’obesità, insulino-resistenza, diabete e sindrome metabolica. Orv Hetil. 2016;157(1):13-22. (In ungherese).Graham MR et al. Obesità e infiammazione. Intervento probiotici o farmaceutici? Int J Rec Scientifi Res. 2015;6(4):3284-94.Fukui H. Aumento della permeabilità intestinale e diminuzione della funzione barriera: influenza davvero il rischio di infiammazione? Inflamm Intest Dis. 2016;1:135-45.Cani PD et al. I cambiamenti nel microbiota intestinale controllano l’infiammazione metabolica indotta da endotossemia nell’obesità e nel diabete indotti da una dieta ricca di grassi nei topi. Diabete. 2008;57(6):1470-81.Secondulfo M et al. Alterazioni della mucosa ultrastrutturali e aumento della permeabilità intestinale nei pazienti diabetici non celiaci di tipo I. Scavare fegato Dis. 2004;36(1):35-45.La nostra azienda Crosstalk epiteliale all’interfaccia microbiota-mucosa. Proc Natl Acad Sci Stati Uniti d’America. 2011;108 (Suppl 1): 4607-14.Amar J et al. Adesione della mucosa intestinale e traslocazione di batteri commensali all’insorgenza precoce del diabete di tipo 2: Meccanismi molecolari e trattamento probiotico. EMBO Mol Med. 2011;3(9):559-72.Cani PD et al. L’endotossemia metabolica avvia l’obesità e la resistenza all’insulina. Diabete. 2007;56(7):1761-72.Dray C et al. Apelin stimola l’utilizzo del glucosio nei topi insulino-resistenti normali e obesi. Metab cellulare. 2008; 8(5): 437-45.de La Serre CB et al. La propensione all’obesità indotta da una dieta ricca di grassi nei ratti è associata a cambiamenti nel microbiota intestinale e nell’infiammazione intestinale. Am J Physiol Gastrointest Fegato Physiol. 2010; 299(2):G440-8.Kankaanpää PE et al. L’influenza degli acidi grassi polinsaturi sulla crescita e sull’adesione probiotici. FEMS Microbiol Lett. 2001;194(2):149-53.Geurts L et al. Alterato microbiota intestinale e tono del sistema endocannabinoide in topi obesi e diabetici resistenti alla leptina: impatto sulla regolazione dell’apelina nel tessuto adiposo. Microbiolo frontale. 2011;2:149.Muccioli GG et al. Il sistema endocannabinoide collega il microbiota intestinale all’adipogenesi. Mol Syst Biol. 2010;6:392.Boulangé CL et al. Impatto del microbiota intestinale su infiammazione, obesità e malattie metaboliche. Genome Med. 2016;8(1):42.Fijan S. Microrganismi con proprietà probiotiche dichiarate: una panoramica della letteratura recente. Int J Environ Res Sanità pubblica. 2014;11(5):4745-67.Hummel S et al. Il targeting differenziale del complesso E-caderina/β-catenina mediante lattobacilli probiotici gram-positivi migliora la funzione di barriera epiteliale. Appl Environ Microbiol. 2012;78(4):1140-7.Collado MC et al. Ruolo dei ceppi probiotici commerciali contro l’adesione dei patogeni umani al muco intestinale. Lett Appl Microbiol. 2007;45(4):454-60.Lau K et al. Inibizione del diabete di tipo 1 correlata a un pregiudizio Th17 mediato da Lactobacillus johnsonii N6.2. J Immunolo. 2011;186(6):3538-46.Andreasen AS et al. Effetti del lactobacillus acidophilus NCFM sulla sensibilità all’insulina e sulla risposta infiammatoria sistemica in soggetti umani. Br J Nutr. 2010;104(12):183-8.Yun SI et al. Effetto del lactobacillus gasseri BNR17 sui livelli di glucosio nel sangue e sul peso corporeo in un modello murino di diabete di tipo 2. J Appl Microbiol. 2009;107(5):1681-6.Zhang Q et al. Effetto dei probiotici sul metabolismo del glucosio nei pazienti con diabete mellito di tipo 2: Una meta-analisi di studi randomizzati controllati. Medicina (Kaunas). 2016;52(1):28-34.Sun J, compra NJ. Effetti di riduzione del fattore glicemico e glicemico dei probiotici sul diabete: una meta-analisi di studi randomizzati controllati con placebo. Br J Nutr. 2016; 115(7): 1167-77.Hu YM et al. Effetti del supplemento di probiotici in pazienti con diabete mellito di tipo 2: una meta-analisi di studi randomizzati. Med Clin (Barc). 2017; 148(8): 362-70.Ma YY et al. Effetti dei probiotici sulla steatosi epatica non alcolica: una meta-analisi. Mondo J Gastroenterol. 2013; 19(40):6911-8.Yun KJ et al. Distribuzione della resistenza all’insulina e valore di cut-off in coreani dal 2008-2010; Indagine nazionale coreana sull’esame della salute e della nutrizione. PLoS Uno. 2016; 11(4): e0154593.Ejtahed HS et al. Lo yogurt probiotico migliora lo stato antiossidante nei pazienti diabetici di tipo 2. Nutrizione. 2012;28(5):539-43.Mykhal’chyshyn HP et al. Effetto dei probiotici sul livello di citochine proinfiammatorie in pazienti con diabete di tipo 2 e malattia del fegato grasso non alcolica. Lik Sprava. 2013;(2):56-62.Asemi Z et al. Effetti del consumo di cibo sinbiotico sullo stato metabolico dei pazienti diabetici: Uno studio clinico controllato in doppio cieco randomizzato cross-over. Clin Nutr. 2014;33(2):198-203.Moroti C et al. Effetto del consumo di una nuova scossa simbiotica sui livelli di glicemia e colesterolo negli anziani con diabete mellito di tipo 2. Lipidi Salute Dis. 2012;11:29.I nostri prodotti Attività dell’idrolasi del sale biliare nei probiotici. Appl Environ Microbiol. 2006;72(3):1729-38.Luoto R et al. Impatto della consulenza dietetica integrata con probiotici materni sull’esito della gravidanza e sulla crescita prenatale e postnatale: uno studio in doppio cieco, controllato con placebo. Br J Nutr. 2010;103(12):1792-9.Mazloom Z et al. Effetto dei probiotici sul profilo lipidico, controllo glicemico, azione insulinica, stress ossidativo e marcatori infiammatori in pazienti con diabete di tipo 2: uno studio clinico. Iran J Med Sci. 2013;38(1):38-43.Tonucci LB et al. Applicazione clinica dei probiotici nel diabete mellito di tipo 2: uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo. Clin Nutr. 2017;36(1):85-92.Firouzi S et al. Effetto dei probiotici multi-ceppo (multi-strain microbial cell preparation) sul controllo glicemico e altri risultati correlati al diabete nelle persone con diabete di tipo 2: uno studio controllato randomizzato. Eur J Nutr. 2017;56(4):1535-50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.