Vai a casa

Riflessione: Decidi di credere in Dio e sarai benedetto.

Abramo fu chiamato amico di Dio, che l’amicizia era il risultato della sua comunione con il Signore e, naturalmente, aveva piena fiducia nella sua cura e il potere. Era disposto a ubbidire a Dio, poiché aveva imparato a fidarsi di lui anche nei momenti più difficili.

La parola di Dio ci dice in Ebrei 11:[19] Egli pensò che Dio poteva risuscitarlo anche dai morti, da dove lo riceveva di nuovo in senso figurato.”

Dobbiamo sottolineare l’espressione:” Dio è potente da sollevare”, la parola greca da sollevare è” egéiro ” che si traduce anche: restaurare, resuscitare, alzarsi, alzarsi in guerra, svegliarsi (dalla morte, dall’inattività, dalla rovina).

La verità è che a volte il cuore o alcune aree specifiche della vita del cristiano si addormentano o cadono nell’inattività, il freddo della religione o della routine affascina il credente, è quando il primo amore si spegne.

Ma, il Signore è potente per risvegliare o attivare il cuore, la speranza, la fede, il flusso nello Spirito Santo, potente è il nostro Dio per ravvivare ciò che è morto, o sta svenendo.

Quando decidi di credere in Dio e seguire il suo cammino, anche se a volte può sembrare difficile, vedrai il suo potere a tuo favore, egli ti ricompenserà con il meglio del cielo.

Scritto dal pastore Gonzalo Sanabria.
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.